Il Crocifisso di Michelangelo a Torino
Autore: Joker
Data: 30-04-2005


Il Crocefisso ligneo (legno di tiglio) di Michelangelo Buonarroti, eseguito intorno nel 1495, arricchisce la mostra "Lo sguardo e il racconto" ospitata nelle sale della biblioteca reale.

Dopo le recenti mostre a Tokio, Kyoto e in Germania, il Crocefisso Ligneo arriva a Torino.
Un'attrazione per un pubblico e un documento sempre significativo per coloro i quali intendono approfondire la propria conoscenza di Michelangelo.

La scultura è collocata in una teca di nuova concezione, a sezione circolare, posta al centro della Sala Leonardo, dove si ammirano le testimonianze della Passione di Cristo dal XVal XVIII Secolo, le pagine incise di Jacques Callot e il catalogo delle incisioni originali tratte dalle matrici possedute dalla Famiglia Tiepolo e raccolte dal figlio GianDomenico.

Il Crocefisso, proveniente dalla collezione privata dell'antiquario torinese Giancarlo Gallino, presenta in maniera mirabile la misura dell'Arte di Buonarroti. Una ricerca che, in questo lavoro, l'ha condotto a creare una figura esile, aggraziata ed espressiva.
Lo scultore, nominato da Papa Paolo III scultore e architetto di Palazzo Vaticano, pur esprimendo tutta la sua sapienza anatomica non perde assolutamente in drammaticità e dolorosa espressione del corpo, lasciando ad esempio intravedere un volto percorso da sottili rughe espressive.

Michelangelo Buonarroti morirà nel 1564.

Dove: Biblioteca Reale, Piazza Castello n.191
Quando : dal 24/04/2005 al 29/06/2005
Prenotazioni: Tel. 800 - 329329
Sito Internet: www.piemonte-emozioni.it

Orario:
Domenica: 10.00 - 18.00
Mercoledì: 14.0 - 18.00
CHIUSA GLI ALTRI GIORNI

Costo: Intero € 5,00

E-mail: joker_dj@afterlife.it
 

Google
web sul sito

Hai dimenticato username o password?

Copyright © 2003 Afterlife Tutti i diritti riservati - info@afterlife.it