La classifica dei cibi più costosi al mondo
Autore: Joker
Data: 21-02-2006


Thanxx to : Il Paro

Per chi se lo può permettere. La rivista tedesca per eccellenza di cucina e palato fine "Der Feinschmecker", ha pubblicato l'annuale classifica dei "cibi più costosi in assoluto". Per fare un esempio; nella hit-eat-parade del 2006 c'è una coppa di gelato che si può gustare al costo di 1000 euro.

10° Posto - Nel lussuosissimo hotel di Berlino "Adlon" c'è la carta delle acque più ricca d'Europa. La più cara, ed anche più ambita dalle star internazionali, la "Rokko No", preferita tra gli altri da Pierce Brosnan o Placido Domingo. Costo: 62 euro a bottiglia.

9° Posto - L'hamburger più caro si può gustare (o divorare) a New York nel "Bistro Moderne". La modella tedesca Heidi Klum ha pubblicizzato il panino che ha anche vinto il concorso americano di "Miglior Hamburger degli USA" e consigliato dal "New York Post" come "uno dei 25 pasti da assaggiare assolutamente prima di morire". Costo: 92,45 euro.

8° Posto - 100 millilitri dell'aceto balsamico tradizionale di Modena (invecchiato 80 anni) "Millesimato Ginepro". Costo: 436 euro.

7° Posto - Per 650 euro si più assaggiare al "Harry Denton's Starlight Room" di San Francisco il mitico cocktail "Drinking the Stars" (ingredienti: Macallan 25 Year Old Single Scotch e Garvey Pedro Ximenez Sherry del 1860).

6° Posto - C'è una miscela di caffè di qualità eccellente che arriva dall'Indonesia e si chiama Kopi Luwak. Segni particolari? Buonissimo! Di fatto questa miscela è rara ed ha un aroma ed un sapore di non minor pregio, ma quello che fa salire il prezzo alle stelle è la lavorazione. Un sorso del caffè "Kopi-Luwak" per 708,22 euro al chilo.

5° Posto - Nell' hotel 5 stelle "Le Parker Meridien" di New York City è situato il rinomatissimo "Norma's" noto come "the best Breakfast in New York". Sulla carta la famosa frittata con tanto di caviale Sevruga si paga 770 Euro.

4° Posto - 1.000 euro per una coppa di gelato "Serendipity 3" nell'omonima gelateria, sempre a New York City; L'ultima delle stravaganze che solo pochi possono permettersi e' fatta di crema alla vaniglia di Tahiti avvolta in una foglia d'oro 23 carati, rarissimo cioccolato venezuelano, mandorle e fiori di zucchero placcati oro, caviale e marzapane francese.Il tutto servito in una coppa di cristallo Baccarat, che almeno alla fine il cliente puo' portare a casa.

3° Posto - Naturalmente un posto sul podio è riservato al tartufo bianco pregiato d'Alba; 4.500 euro al chilo (inverno 2005/2006).

2° Posto - Un chilo di caviale iraniano "Beluga Imperial" fresco dello storione ladano: Prezzo: 7.071,42 euro.

1° Posto - una bottiglia di "Château d'Yquem Sauternes" del 1787: Prezzo 46.228,52 euro

E-mail: joker_dj@afterlife.it
 

Google
web sul sito

Hai dimenticato username o password?

Copyright © 2003 Afterlife Tutti i diritti riservati - info@afterlife.it