GIULIO BOLLATI. VISTI DA VICINO
Autore: Joker
Data: 03-07-2006


Fino AL 20-08-2006

GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino
Orario: tutti i giorni 10-19, giovedì 10-23, chiuso lunedì.

La mostra, a dieci anni dalla scomparsa di Giulio Bollati (18 maggio 1996), è promossa e organizzata dalla Seconda Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino con la Fondazione Torino Musei e con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Torino, in collaborazione con Albertina Bollati e Agnese Incisa. L’evento è patrocinato dal Comune di Torino e inserito nell’ambito delle manifestazioni di “Torino Capitale Mondiale del Libro con Roma” (23 aprile 2006 – 22 aprile 2007).


Giulio Bollati in questa occasione è presentato in qualità di fotografo. Ha usato infatti il mezzo fotografico per fissare immagini di incontri, passeggiate, volti che appartengono a un periodo particolarmente felice e denso della cultura italiana e della sua vita letteraria ed editoriale. Riprese occasionali che evocano i tratti e la vivacità di un mondo culturale che – muovendosi sullo sfondo di Torino – è stato l’anima di un paese.


L’esposizione, ampliata rispetto a quella presentata precedentemente al Castello del Valentino, presenta una selezione di oltre ottanta fotografie (stampe originali e alcuni ingrandimenti) scattate da Giulio Bollati per lo più tra gli anni Cinquanta e Sessanta, proponendo inoltre una sezione inedita di fotografie a colori, tratte dagli archivi di stampe e negativi che appartengono alla famiglia.


In occasione della mostra viene presentato il volume: Giulio Bollati. Intermittenze del ricordo delle Edizioni Fondazione Torino Musei, a cura di Rosa Tamborrino, che contiene, oltre le fotografie presenti in mostra, gli interventi di Carlo Bertelli, Albertina Bollati, Guido Davico Bonino, Ernesto Ferrero, Vittorio Gregotti, Claudio Magris e Alessandro Martini.


Editore, per un trentennio accanto a Giulio Einaudi alla guida della casa editrice Einaudi di cui è stato anche direttore editoriale, studioso, autore e uomo di cultura a tutto tondo, Giulio Bollati (1924-1996) ha manifestato con coerenza e convinzione un interesse specifico per la fotografia. Come curatore di collana e come editore ha pubblicato titoli impegnativi e incoraggiato studi e ricerche. Egli stesso ha scritto pagine illuminanti e innovative sulla fotografia. Coordinamento scientifico e organizzativo: Rosa Tamborrino, Politecnico di Torino Assistenza al coordinamento: Alessandro Martini, Politecnico di Torino.

Il catalogo è edito dalla Fondazione Torino Musei.

Informazioni per il pubblico: 011 4429518



ALLA LIBRERIA D'ARTE DELLA GAM
Via Magenta, 31, TEL. 0115069059
in occasione della mostra Giulio Bollati. Visti da vicino 100 LIBRI PER TESTIMONIARE IL LAVORO EDITORIALE DI GIULIO BOLLATI PER EINAUDI E BOLLATI BORINGHIERI
ingresso libero alla libreria da martedì a domenica ore 11-19, giovedì ore 11-23, lunedì chiuso

Ingresso: € 7.50 intero; € 4.00 ridotto
Informazioni: 011 4429518

E-mail:
 

Google
web sul sito

Hai dimenticato username o password?

Copyright © 2003 Afterlife Tutti i diritti riservati - info@afterlife.it